Confronta

CONSIGLI UTILI AD UNA GIOVANE FAMIGLIA IN CERCA DI CASA

CONSIGLI UTILI AD UNA GIOVANE FAMIGLIA IN CERCA DI CASA consigli utili ad una giovane famiglia in cerca di casa - casa famiglia armonia agape 1 - CONSIGLI UTILI AD UNA GIOVANE FAMIGLIA IN CERCA DI CASA

 

Quando si vuole mettere su famiglia, spesso si pensa subito ad assicurarsi un tetto sulla testa, ed è per questo che  molte  giovani coppie partono alla selvaggia ricerca di una casa adatta ad ospitare il futuro nucleo famigliare, spesso senza avere ben chiaro quali siano gli aspetti che fanno di una casa uno spazio family-friendly. Non sto parlando di ciò che è ovvio, come un adeguato numero di camere o una sala abbastanza grande da poter ospitare un’area giochi, ma di tutti quei dettagli a cui non si pensa fino a quando non si presenta la situazione. Ecco quindi una lista di consigli utili per acquistare una casa adatta a tutte le necessità di una neo-famiglia.

 

Non sottovalutate l’utilità del ripostiglio:

Un ripostiglio è sempre utile sia che si viva da soli che in coppia, diventa però necessario quando si ha una famiglia. Un ripostiglio, ideale se a muro e magari in prossimità dell’entrata di casa o in un sottoscala, è il posto perfetto per riporre carrozzine, passeggini e ovetti che altrimenti sarebbero un bell’ ingombro nel corridoio d’entrata: non vorrete certo che i vostri ospiti debbano fare il percorso ad ostacoli per raggiungere il salone?!

Quando i pargoli cresceranno questo spazio rimarrà sempre utilissimo per nascondere tricicli, biciclette, pattini e quant’altro, specialmente se non si dispone di un garage.

 

Sfatiamo il mito della pericolosità delle scale:

Si dice spesso che se si hanno bambini piccoli è meglio scegliere una casa predisposta su un unico piano, che non presenti scale che potrebbero diventare pericolose per i più piccini. In verità questo problema è facilmente risolvibile con un cancelletto di sicurezza da mettere tra il muro e il corrimano, o tra muro e muro, a seconda della conformazione delle scale stesse. Questi cancelletti si trovano facilmente in commercio, e quelli standard hanno un prezzo accessibile a tutti. Quindi l’unica accortezza da avere se si sceglie di acquistare una casa su più piani, è di controllare che le scale non siano strutturate in maniera particolare così da poter fissare facilmente un cancelletto di sicurezza che terrà al sicuro da eventuali ruzzoloni il vostro piccolo esploratore.

 

Il bagno va condiviso:

Un bagno piccolo è un dramma quando si ha famiglia. Considerate che fino a che vostro figlio non raggiungerà i cinque anni dovrete essere almeno in due al bagno. Pensate al momento del bagnetto, al posto che occuperà la vaschetta e alla vostra necessità di muovervi mentre lo lavate. Pensate alla pulizia di mani e denti, quando dovrete aiutarlo stando in piedi dietro al suo sgabello per un totale di minimo quindici minuti al giorno. In breve,il bagno deve essere abbastanza spazioso e pratico per non far diventare un incubo la routine quotidiana.

 

Gli spazi e le esigenze che cambiano:

Ovviamente i bambini  hanno bisogno dei loro spazi, quelli base sono: uno per giocare, uno per studiare e uno per dormire. Quando si compra casa e si hanno bambini piccoli, è preferibile pensare ad uno spazio in cui loro possano giocare e che voi possiate facilmente controllare. Per questo molte mamme scelgono case con la cucina comunicante alla sala. D’altra parte con questa scelta si dà al bambino accesso a molte altre fonti di pericolo, come può essere un forno o un cassetto di posate. Ma non temete, oggi ci sono moltissimi sistemi di sicurezza sul mercato ideati per rendere ogni angolo di casa sicuro per i nostri figli: troverete facilmente dei sistemi di bloccaggio per cassetti e sportelli di ogni tipo.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è come le esigenze di vostro figlio possano cambiare durante la crescita: se durante i primi anni di vita avrà bisogno principalmente di un luogo sicuro dove giocare, quando inizierà a frequentare la scuola necessiterà di una scrivania in una zona della casa dove possa concentrarsi, come la sua cameretta o un angolo del salone. Nello scegliere una casa quindi, tenete sempre presente di come dovrete gestire lo spazio nelle varie fasi della crescita dei vostri figli e di come loro si relazioneranno mutevolmente allo stesso in tappe diverse del loro percorso.
Spero questo articolo vi sia stato d’aiuto nel chiarire che tipologia di casa possa fare per voi, sia che pianifichiate di avere figli, sia  che già ne abbiate. Avere delle idee chiare quando si vuole comprare casa è fondamentale: recarsi da un agente immobiliare con richieste ben precise, così che lui sappia indicarvi l’immobile più adatto alle vostre necessità, è la mossa giusta per risparmiare molto tempo ed energie.

img

Power Digital

Unisciti alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.